CRIF Consorzio Regimazione Idraulica Fiumi 


 Login
   
    
 Ricordati di me

 MENU
 :: IL CONSORZIO
 :: CONTATTI
 :: HOME PAGE
 :: Il TERRITORIO
 :: I CONSORZIATI
 :: GLOSSARIO

 Pagine piu' visitate
 :: GLOSSARIO
 :: Il TERRITORIO
 :: I CONSORZIATI
 :: IL CONSORZIO
 :: CONTATTI

 Archivio
 :: NEGRISIA : Burei 
 :: PONTE DI PIAVE: 7 Nani 

  NEWS > Interventi

PONTE DI VIDOR
A valle del Ponte di Vidor ripulito a tempo di record un tratto del fiume Piave 

Su incarico del Genio Civile di Treviso, il CRIF ha eseguito un intervento di asportazione di materiale a valle del Ponte di Vidor, nel comune di Vidor stesso. Il lavoro di asportazione – realizzato dalla Ditta Dal Zotto Franco (socio del CRIF) è cominciato il 21 giugno e doveva concludersi entro due mesi dall'avvio dell'opera. Invece, grazie all'impegno e alle favorevoli condizioni meteorologiche, gli uomini hanno concluso il lavoro in poco più di 30 giorni. Si è lavorato soprattutto sul flusso dell'acqua: la velocità del fiume Piave è stata rallentata in quel tratto, togliendo pendenze improprie e accumuli che si erano venuti a formare nel corso delle piene dello scorso inverno. Se non si fosse intervenuti, il corso dell'acqua si sarebbe suddiviso – a destra e a sinistra dell'isolotto centrale che era venuto a formarsi – e l'habitat del fiume ne avrebbe risentito pericolosamente. Invece grazie all'asportazione del materiale litoide – il terreno si presentava franato e ghiaioso – operata con gli escavatori, sono stati spostati circa 20 mila metri quadri di materiale, riposizionato a riva, all'interno della sponda onde evitare il fenomeno dell'erosione.


RISULTATI DELLA PULIZIA DEL FIUME PIAVE
Lavori di pulizia sul PiaveCOMUNE di PONTE DI PIAVE. Pulizia dell'alveo del Fiume Piave in prossimità dei ponti ferroviario e stradale. DOPO
La foto a sinistra mostra l'alveo del fiume Piave dopo l'intervento di pulizia. Come si può osservare sono state completamente rimosse le sterpaglie ed ogni ostacolo al corretto defluire dell'acqua. Tale provvedimento non solo porta a regolare il corso dell'acqua garantendo la sicurezza dell'alveo e delle vie di comunicazione sovraeleveate, ma provvede anche al miglioramento ambientale dell'alveo in quel tratto di fiume. Se questo tipo di operazione non fosse svolta con regolarità, in caso di piena l'acqua troverebbe un ostacolo e la sua forza potrebbe arrecare seri danni alle strutture, ai ponti ed all'alveo stesso

PULIZIA SOTTO IL PONTE
Ponte di Piave, prima della puliziaCOMUNE di PONTE DI PIAVE. Pulizia dell'alveo del fiume Piave in prossimità dei ponti ferroviario e stradale. PRIMA
Nell'ambito delle attività portate avanti dal C.R.I.F. svolge un ruolo significativo l'azione di pulizia dell'alveo del fiume Piave in prossimità di ponti, zone rurali, proprietà. La foto a sinistra mostra un classico esempio di "rosta" (rosta: insieme di frasche disposte a ventaglio che danno da riparo/ ammasso di frasche; ostacolo di arbusti o sterpi. Fonte: Sapere.it) presso l'area in prossimità e sotto il ponte della ferroviae il ponte stradale sul fiume, in Comune di Ponte di Piave. Oggetti di varia natura, sterpaglie, arbusti che si ammassano in determinate zone costituiscono pericolosi ingombri al defluire dell'acqua. Per questo motivo è necessario un accurato intervento di pulizia. 

NEGRISIA: Prevedello
cantiere PrevedelloCANTIERE : "PREVEDELLO"
(Marzo 2010) In località Negrisia, nel comune di Ponte di Piave nel 2009 è stato effettuato un intervento denominato cantiere "Prevedello Golberti" (dal nome delle proprietà adiacenti). E' stato realizzato un lavoro di sistemazione idraulica nella zona di Negrisia, appunto, per portare il corso del fiume Piave sul lato destro. In questo modo si sarebbe allentata la portata dell'acqua, ovvero sia il livello, sulla sponda sinistra evitando di conseguenza l'erosione e l'allagamento delle zone circostanti. Sono state così messe in sicurezza le proprietà e le colture adiacenti alla zona interessata.

© 2009 - CRIF Consorzio Regimazione Idraulica Fiumi - powered by dgPIXEL on FullXml Portal